idrogeologia

Cartografia Idrogeologica della Pianura Padana


Ricerca sulla vulnerabilità naturale e sul rischio di inquinamento delle acque sotterranee nella Pianura Padana e Veneto Friulana.

L’Istituto di Ricerca sulle Acque del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IRSA - C.N.R.) ed il Servizio Geologico Nazionale (SGN) hanno promosso ed avviato, a partire dal 1990, una ricerca finalizzata alla realizzazione di cartografie sperimentali della vulnerabilità e del rischio di inquinamento del sistema acquifero padano e veneto - friulano.

Questo sistema acquifero assume un ruolo strategico nell’approvvigionamento idrico del territorio afferente, con particolare riferimento alle utilizzazioni idropotabili, e riveste anche un notevole interesse sul piano scientifico in relazione alla complessità delle condizioni idrogeologiche ed ambientali.

I numerosi casi di inquinamento delle acque sotterranee che si sono manifestati nel passato, spesso rilevanti per estensione e durata dei fenomeni e per abitanti complessivamente coinvolti, hanno confermato la necessità di promuovere iniziative di ricerca finalizzate alla analisi delle condizioni di vulnerabilità naturale e del rischio di inquinamento del sistema acquifero.

Con riferimento alla domanda conoscitiva proveniente dal comparto istituzionale, caratterizzata da una spiccata valenza programmatoria, ed in relazione ai compiti istituzionali dell’IRSA - organo di ricerca e consulenza scientifica - e del Servizio Geologico Nazionale - organo cartografico dello Stato - la ricerca ha assunto una preminente connotazione metodologica e sperimentale. Essa si è sviluppata in un’area caratterizzata da un elevato profilo in termini di pianificazione sovraregionale ed a scala di bacino e dalla presenza di un cospicuo patrimonio di dati e di conoscenze già disponibili, derivanti in gran parte dagli studi condotti nella seconda metà degli anni ‘70 dall’IRSA in collaborazione con le università interessate (IRSA, 1976; 1980) e dalle indagini finalizzate svolte dagli enti locali (ad es. IDROSER, 1988).

L’attività di ricerca è stata realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio dell’Università degli Studi di Milano e con il Centro di Studio per la Geodinamica Alpina e Quaternaria del CNR di Milano. Su specifiche tematiche di ricerca, di fondamentale importanza sono stati i contributi scientifici forniti dai Politecnici di Torino e di Milano, dall’Università di Modena, dal Presidio Multizonale di prevenzione - A.S.L. di Modena e dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (IPZS).

Tutte le cartografie sono disponibili in scala ridotta 1:1.000.000, mentre alcune di maggiore rilevanza in ambito idrogeologico e pianificatorio sono state stampate nella scala originale 1:500.000 a cura del Servizio Geologico presso l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Il presente lavoro intende presentare proprio queste ultime.

Autori: Giuseppe GIULIANO, Gianluigi Maria MARI, Angelo CAVALLIN, Mattia DE AMICIS.
Anno: 1998
Reference: Bicocca Open Archive

Subscribe to RSS - idrogeologia